Piede cavo

Cause, sintomatologia e rimedi

Il piede cavo, caratterizzato da un'aumentata altezza della volta plantare, è una patologia correlata ad altri disturbi del piede (griffe delle dita, riduzione della superficie d'appoggio, varismo del calcagno, ecc.), ed è in molti casi legata a malattie neurologiche ereditarie e familiari, motivo per cui può essere presente in più individui della stessa famiglia.


Le forme lievi di piede cavo risultano solitamente, pur con deformità delle dita e metatarsalgie, asintomatiche. Le forme più gravi invece possono causare talloniti, fasciti plantari, tendiniti achillee, difficoltà a calzare scarpe normali, ecc.


Presso lo studio del Dott. Fonzone Caccese Lorenzo il piede cavo è una patologia curata per portare sollievo specialmente ai pazienti che soffrono delle forme più gravi di questa malformazione, le quali iniziano a manifestarsi dopo il quinto anno di età e raggiungono il loro esito finale con il compimento dei diciott'anni.


Per correggere il piede cavo la terapia adottata dal dDtt. Fonzone Caccese Lorenzo varia a seconda dello stadio della patologia. Negli stadi iniziali possono essere utili i plantari, ma nelle forme evolutive più importanti e in quelle strutturate è fondamentale la correzione chirurgica, con interventi caratterizzati da più azioni volte a ripristinare una conformazione il più possibile normale per il piede e quindi il ritorno ad una corretta deambulazione.


Per maggiori informazioni su questo tipo di disturbo del piede, o per prenotare una visita e ricevere una diagnosi dal Dott. Fonzone Caccese Lorenzo in merito al vostro particolare problema ortopedico, non esitate a compilare il modulo presente nella pagina contatti di questo sito. Lo staff dell'ambulatorio vi risponderà prima possibile con cortesia e serietà.